Sa die de sa Patria Sarda arriva alla sua sesta edizione

Sa die de sa Patria Sarda arriva alla sua sesta edizione

13015163_10208094689996796_2062194338107424121_n

Nata a Thiesi su iniziativa dell’ormai disciolta organizzazione della sinistra indipendentista A Manca pro s’Indipendentzia in omaggio al passato rivoluzionario e ribelle della “villa antifeudale”, l’iniziativa è ormai portata avanti ogni anno dal “Comitadu 28 de abrile”.

Per iniziativa dello stesso comitato “Sa die de sa Patria Sarda” viene ormai festeggiata anche fuori da Thiesi e in particolar modo nei luoghi dove la rivoluzione antifeudale, repubblicana ed indipendentista lasciò i segni più incisivi nella memoria popolare.
Oltre a feste, concerti e momenti ludici e ricreativi il comitato organizza sempre approfonditi momenti di riflessione storica e sta via via coprendo i diversi paesi che furono toccati dalla “sarda rivolutzione” apponendo una targa in marmo in ricordo dei patrioti sardi caduti per la liberazione dal colonialismo piemontese e dall’oppressione feudale del popolo sardo.

Quest’anno il programma sarà davvero ambizioso e durerà tre giorni (dal 28 al 30 aprile) e toccherà, oltre a Thiesi e Sassari, anche Bono, paese natale di Giovanni Maria Angioy e per questo raso al suolo dalle forze reazionarie e filopiemontesi.

Ecco il programma:

28 de abrile in TIESI

• A sas 5:00 de sero:

Depositzione corona a sos patriotas sardos in anti a sa turre presone, piata de su comunu.

• A sas 6:00 de sero

In sa sala “Aligi Sassu de Tiesi”: addobiada istòricu “L’eredità dei moti angioiani”

Prof. R. Porrà ” Bono nella sarda rivoluzione”

Prof. F. Francioni : “Le figure di Giovanni Maria Angioy e di Pasquale Paoli: sardi e corsi a confronto”

Prof. O. Onnis presentat su libru suo: “Memoriale di Giovanni Maria Angioy”

29 de abrile in BONO

(cun sa collaboratzione de s’assessore a sa cultura de Bono Piero Corrias)

• A sas 10:00 de mangianu in su montìgiu de santu Remundu:

Depositzione corona in sa targa pro sos patriotas sardos

• A sas 10:30 sala tzìnema Rex (carrela c. Carretto – piata de crèsia) addobiu istòricu:

saludu de su sìndigu de Bono Michela Sau

Prof. R. Porrà: ” Bono nella sarda rivoluzione”

Prof. O. Onnis presentat su libru suo: “Memoriale di Giovanni Maria Angioy”

A serru: ispetàculu teatrale de s’Associazione Culturale di Bono e del Goceano: ” La ribellione del popolo bonese”

29 de abrile in Tàtari

• A sas 4:00 de sero in su Litzeu Iscientìficu Marconi:

Prof. O. Onnis presentat “Il memoriale di Giovanni Maria Angioy”

29 de abrile in Tiesi

• Dae sas 7:00 de sero in su mercadu betzu:

tastu de berbeghe a chentu e una berrita! Cuntzertu de sos Maria Marì

30 de abrile Tiesi piata de su comune

• A sas 11:00 de mangianu in piata de su comune: 3° Motoattoppu de sa die de sa pàtria sarda

A sighire pràngiu e mùsica intro a su mercadu.

Torramus gràtzias a totu sos indipendentistas, a sos sardos e sardas chi ant collaboradu a sa realizatzione de sos eventos.

https://www.facebook.com/events/1181278045217266/