Gli indipendentisti difendono la sanità pubblica

asl

Il 13 dicembre, a Sassari, in via Tempio 5, si svolgerà presso la sede dell’I.N.A.M un presidio delle diverse forze che formano la Mesa Natzionale, con l’obiettivo di sensibilizzare e informare la popolazione circa l’iniquità della proposta sul “riordino” della rete ospedaliera, da parte della Giunta Pigliaru.

Una decisione che comporterà, con tutta probabilità, la privatizzazione del Sistema Sanitario Pubblico e ridurrà enormemente il diritto del popolo sardo ad accedere agevolmente ai servizi di primaria necessità. A livello territoriale, il problema del declassamento e della chiusura di alcune importanti strutture ospedaliere, costituisce già una triste realtà. Ad aggravare poi lo stato di decadenza della sanità sarda la creazione della Asl Unica affidata fra l’altro ad un manager unico italiano, con l’obiettivo esplicito di tagliare e ridurre i servizi.

I promotori della manifestazione denunciano la volontà politica della Giunta Pigliaru di scompaginare totalmente la sovranità sanitaria del popolo sardo aprendo le porte alla privatizzazione selvaggia.

La Mesa Natzionale da quindi appuntamento martedì 13 dicembre a tutti i cittadini interessati a difendere il diritto alla salute dei cittadini sardi a Sassari, in via Tempio n° 5 alle ore 10:00.

mesa