“Paraulas e sonos”: Programma Estivo di promozione della lattura

Il titolo della  rassegna, organizzata dal Centro Studi Stugi Luigi Oggiano di Siniscola, è Paraulas e sonos. La  finalità della rassegna è quella di promuovere la lettura, creare momenti di aggregazione leggeri di carattere culturale, fuori dai consueti spazi pubblici (scuole, biblioteche), ma nei locali commerciali come bar o camping.  Questi eventi hanno anche come  obiettivo quello di promuovere il CSLO, che ha tra i sui fini principali la ricerca storica sul Senatore Luigi Oggiano, la  raccolta delle fonti storiche, la promozione dei suoi valori umani e morali.  A questo proposito il CSLO ha  già organizzato un convegno su Luigi Oggiano e un giornata rievocativa in ricordo di Lorenzo Pusceddu.

Il primo evento programmato  (il 18 agosto, ore 19.00) è stato dedicato alla  narrativa.  Si è svolto presso il Bar  “La  Colmena”, a  La Caletta,  con il romanzo L’oltraggio della sposa in presenza dell’autore  Ottavio Olita e con la presentazione di Massimo Dadea.

Si tratta di un avvincente romanzo, tratto da una storia  vera avvenuta nel periodo postunitario in una località della Meridione d’Italia.  I temi  del libro sono strettamente legati alle vicissitudini di una donna e di un ufficiale del Regno d’Italia. I temi pregnanti ruotano intorno alle relazioni sentimentali della coppia e mettono in luce il ruolo della donna in una società caratterizzata dai valori tradizionalisti. Di un certo rilievo anche il tema, modernissimo, delle verità processuali e del condizionamento delle sentenze da parte dell’opinione pubblica.

Il secondo evento  si svolgerà nel bar Gana ‘e Gortoe, il 26 agosto, alle ore 19.00,   dove si alterneranno letture di  poesia e brani musicali in presenza delle autrici, con letture espressive di testi di Giuseppina  Carta, Rosalba Satta e Benedetta Gatto.  Per quanto riguarda la musica si esibirà il Tenores Luisu Ozzanu di Siniscola e Federico Ventroni e Gesuino  Deiana.

 Alla  rassegna  poetica collabora l’Associazione Amistade di Olbia. Anche questa collaborazione rientra tra gli obiettivi del CSLO: quello di istituire relazioni di scambio con altre realtà dell’isola e che condividono ideali  e finalità comuni.

Il terzo evento  è programmato si svolgerà al Selema Camping di Santa  Lucia il 2 settembre, alle ore 19.00. In questa occasione interverrà l’autore Giacomo Mameli con il libro Come figlie, anzi, edizioni Cuec.   Si tratta di una raccolta di testimonianze di esperienze di vita vissute  prevalentemente  in Sardegna da donne di provenienza rumena, polacca, africana, latinoamericana. Il grande tema del libro è il fenomeno sociale delle migrazioni femminili e delle diverse implicazioni Un tema che l’autore ha già affrontato in Le ragazze sono partite.   La presentazione si svolgerà nella cornice del Camping Selema e si aprirà con delle letture di brani e con l’intervento critico  di presentatrici locali.